Combattere l’Aridità e il Crespo dopo l’Estate

BE73_628x625

L’estate è divertente per molti motivi: feste all’aperto, barbecue, marinare la scuola per andare in spiaggia. Ma una cosa che non diverte nei mesi estivi qual'è? Il danno che fa ai tuoi capelli. Anche se le tue ciocche possono sembrare fantastiche – con una lucentezza naturale e un look asciugato all’aria tra le onde del mare senza sforzi- ci sono dei fattori che lavorano contro i tuoi capelli. Così che cos’è che getta scompiglio sui tuoi capelli?
Aumento di esposizione ai raggi ultravioletti: l’esposizione al sole fa uscire l’umidità dai tuoi capelli, causando secchezza e effetto crespo e cambiando la sua struttura. E quel che è peggio, l’esposizione al sole spezza i pigmenti dei tuoi capelli che agiscono come un filtro alle radiazioni solari – rendendo più difficile per i tuoi capelli prevenire i danno dei raggi UVA.
Umidità: Il nemico dei tuoi capelli sia per ragioni di look sia perché troppo umidità nell’aria può effettivamente causare che i tuoi capelli si sentano secchi,  sono la ruvidità e la fragilità.
Nuotare: frequenti immersioni nelle piscine con cloro e nell’acqua salata espongono i tuoi capelli ad elementi dannosi. Sia il sale che il solfato di rame e le alghe che si trovano nell’acqua delle piscine sono aggressivi per le proteine dei tuoi capelli che spesso possono scolorire.
Attacchi FAI DA TE per i capelli: rimedi fatti a casa per avere capelli più chiari e colpi di sole, compreso spremere succo di limone sulle tue ciocche, può portare all’effetto sbiancante e alla secchezza.
Il risultato di tutto questo? Diminuisce il brillo naturale dei tuoi capelli, la forza w la resistenza. Ma non aver paura! Siamo qui per fornirti alcuni consigli su come ridurre al minimo gli effetti dannosi dell’estate, e riparare la secchezza che la nostra stagione preferita ha provocato.
Così come puoi mantenere la lunghezza e la lucentezza naturale dei tuoi capelli durante l’estate?

Indossare un cappello o usare un parasole sono gli unici modi infallibili per bloccare l’esposizione ai raggi UVA del sole, ma ci sono anche delle alternative all’essere uno schiavo che ripara dal sole da maggio a Settembre. Due parole per te: balsamo senza risciacquo (OK, forse potrebbero essere tre). In ogni caso, potrebbe essere il tuo nuovo miglior amico durante i mesi estivi. Ti aiuterà a mantenere i tuoi capelli idratati – sigillando l’umidità – per prevenire la sua penetrazione fra le tue ciocche, che può avere l’effetto opposto di inaridirle.

Ma se hai già subito l’Effetto Agosto dei tre mesi di divertimento nel dannoso sole estivo, ci sono alcune cose in aggiunta che puoi fare per cercare di riparare i tuoi capelli. Prova queste soluzioni:
Risciacqua! Assicurati di lavarti sempre i capelli dopo aver fatto il bagno per rimuovere qualsiasi elemento dannoso come il cloro o il sale.
Smettila con i rimedi casalinghi: evita di usare sbiancanti “naturali” aggressivi come il succo di limone. I risultati sono imprevedibili (il succo d’arancia peggio ancora?) e possono far sembrare i tuoi capelli più spenti.
Trova la tua linea: scegli prodotti specificamente studiati per combattere la secchezza dell’estate [LINK COLLEZIONE IDRANTE/RISTRUTTURANTE] e dai alle ciocche che sono veramente spossate un supporto vitale con un trattamento intensivo [ INSERIRE QUI UN FORTE AFFERMAZIONE]. Noi suggeriamo di insaponare i capelli con questi prodotti e coprirli con una cuffia da bagno quando ti immergi in acqua.
Abbraccia il tuo capello naturale: anziché combattere la consistenza naturale del tuo capello, usa l’’estate come una scusa per tirar fuori il tua consistenza ondulata.

Segui questi consigli e restituisci ai tuoi capelli il loro splendore originario prima di quanto tu possa credere: “settembre”.